Tutti Fuori! Un pullmino per gli adolescenti ricoverati dell’Ospedale Santa Giuliana

Ospedale Santa Giuliana
36.57% Raised
13.897,35 € donated of 38.000,00 € goal
10 Donors

IL PROGETTO

Il lavoro clinico con gli adolescenti affetti da disturbo psichiatrico viene svolto regolarmente all’interno della struttura sanitaria, soprattutto nel caso dei ragazzi degenti del Reparto Adolescenti con una permanenza tra le 4 e le 12 settimane di trattamento.

In tanti anni di esperienza l’Ospedale Santa Giuliana si è dotato non solo di competenze ma anche di ambienti attrezzati e strumenti idonei per lavorare in sicurezza ed efficacia con pazienti adolescenti. Una vasta area interna con numerosi locali è stata dedicata agli interventi riabilitativi e psicoeducativi con zona per le arti espressive (grafica e produzione digitale, pittura scrittura e musica, laboratorio creativi e varie tecniche del bricolage), stanza per lo studio assistito e DAD, campo sintetico per l’esperienza attraverso il corpo come nel rilassamento, il movimento fisico, la danza e l’attività sportiva. Tutti gli interventi sono condotti dal personale tecnico e possono essere realizzati a favore di singoli ragazzi o in piccolo gruppo per ottenere il massimo beneficio per l’intervento dei fattori terapeutici di gruppo caratteristici del funzionamento mentale in adolescenza.

Nel tempo lo staff della riabilitazione per gli adolescenti ha praticato alcune esperienze fuori dal perimetro della struttura sanitaria sulle Torricelle. E sono nate alcune iniziative con selezionati pazienti da realizzare nell’area verde circostante l’ospedale che hanno permesso un nuovo riconoscimento del valore e dei limiti riconducibili alla cornice fisica e psicologica istituzionale, soprattutto con gli interventi pensati per gli adolescenti. Il lavoro riabilitativo diffuso dentro l’ospedale e fuori dalle mura, sia all’aperto o in contesti e realtà pubbliche e del privato sociale comunque sempre non sanitane (biblioteca di quartiere, locale dell’associazione o parrocchia in città, parco delle mura e ambienti museali) oramai è diventata norma della proposta di trattamento per gli adolescenti in carico all’Ospedale Santa Giuliana.

Una proposta integrata prescritta dal medico che permette di affrontare la cura dell’istituzione anche fuori dalle mura dell’ospedale per andare a fare riabilitazione in un vero atelier di pittura del centro città, o uscire per la sessione di trekking nella meravigliosa Lessinia, accedere alla visita museale tematica, realizzare il laboratorio fotografico sul paesaggio, frequentare il maneggio di Corte Molon per l’ippoterapia.

Per raggiungere tutti questi ulteriori spazi attrezzati e poter raccogliere il valore di tante cornici di senso lo staff ha bisogno di un adeguato mezzo di trasporto per un gruppo di lavoro di adolescenti e personale di assistenza: abbiamo bisogno di un nuovo pullmino omologato per il trasporto persone di 9 posti — patente guida B.

Il pulmino è lo strumento indispensabile per poter disporre per tutti i ragazzi in cura di lavorare con efficacia e in protezione anche in esterno, e per alcuni anche di poter diluire l’esperienza del ricovero altrimenti impossibile proprio perché adolescenti ancor prima di pazienti.

Condividi