EROGAZIONI LIBERALI PER COVID-19 – Raccolta fondi AiutiAMOVerona

Ai sensi dell'art. 66 del D.L. 18/2020 (cd. Decreto “Cura Italia”), le donazioni effettuate alla Fondazione della Comunità Veronese che riguardano la raccolta fondi #AiutiAMOVerona possono essere comprese tra le erogazioni liberali in denaro e in natura effettuate per finanziare gli interventi di contenimento dell'emergenza epidemiologica COVID-19. 

La Fondazione della Comunità Veronese è una fondazione legalmente riconosciuta e senza scopo di lucro.

  • Persone fisiche non imprenditori e enti non commerciali

Per le persone fisiche non imprenditori e gli enti non commerciali spetta una detrazione dall'imposta lorda (IRPEF/IRES) nella misura del 30%. La detrazione non può superare 30.000,00 euro.

Di conseguenza l’agevolazione riguarda tutte le donazioni fino ad un importo massimo di 100.000 euro.

  • Titolari di reddito d’impresa

Per i soggetti titolari di reddito d'impresa, le erogazioni liberali sono deducibili dal reddito d'impresa per intero sia ai fini IRPEF/IRES, sia ai fini IRAP.

Di conseguenza l’agevolazione riguarda tutte le donazioni di qualsiasi importo.

EROGAZIONI LIBERALI - Le agevolazioni fiscali in vigore dal 1 gennaio 2018

Le donazioni in denaro effettuate alla Fondazione della Comunità Veronese da persone fisiche o da imprese sono deducibili dal reddito complessivo nel limite del 10% dello stesso. Se la deduzione supera il reddito complessivo netto, l'eccedenza può essere dedotta nei quattro periodi di imposta successivi (Codice del Terzo Settore - D.Lgs. 117/2017).

Le imprese possono, in alternativa, usufruire della deducibilità ai sensi del TUIR (Testo Unico delle Imposte sui Redditi – D.P.R. 917/1986) riguardante le erogazioni liberali di ammontare non superiore a 30.000,00 euro o al 2% del reddito d’impresa dichiarato (art. 100 co. 2 lett. h).

Le persone fisiche possono, in alternativa alla deducibilità, considerare le donazioni detraibili dalle imposte (IRPEF) nella misura del 30% fino ad un importo massimo della donazione pari a 30.000,00 euro (Codice del Terzo Settore - D.Lgs. 117/2017).

La scelta della convenienza tra le varie disposizioni è a discrezione del donatore e dipende dal reddito complessivo dichiarato.

Il donatore usufruisce della deducibilità o detraibilità fiscale nell'anno in cui effettua il dono. 

Per usufruire dei benefici fiscali è importante che le donazioni siano effettuate con bonifico, versamento, assegni bancari o circolari.

L’agevolazione fiscale va fatta valere in sede di dichiarazione dei redditi. Il donatore deve conservare la ricevuta del versamento per i quattro anni successivi.

La Fondazione può fornire anche una ricevuta dell’erogazione liberale effettuata. Puoi richiedere la tua ricevuta inviando un’email a segreteria@fondazioneveronese.org

Una Comunità unita e solidale può contribuire a vincere le sfide della modernità.